Cosa vedere nelle Langhe

Cosa vedere nelle Langhe? Quali paesi visitare? Come si raggiunge la chiesetta colorata delle Langhe che tutti vogliono fotografare? Dove mangiare?

Con l’arrivo dell’autunno, la stagione migliore per visitare le Langhe, sento riecheggiare queste domande nella tua mente, mentre ti prepari a trascorrere almeno un weekend in questo splendido angolo del Piemonte! Eccomi arrivare in tuo soccorso. Vivo a poca distanza da questa zona e sono molto felice di condividere con te la mia conoscenza di questo territorio.

In questo articolo ti racconto quali sono i paesi da vedere nelle Langhe, quale itinerario seguire, e ti suggerisco uno splendido trekking tra le vigne per visitare la chiesetta colorata delle Langhe.

Quali paesi vedere nelle Langhe

Il giro nelle Langhe passa attraverso piccoli borghi sorti tra le splendide vigne dichiarate Patrimonio Unesco.

Monforte d’Alba

Partiamo da Monforte d’Alba un delizioso borgo con case colorate. Per visitarlo si ci deve inerpicare su per un erta salita fino ad arrivare  all’auditorium Horszowski un anfiteatro naturale formato da gradoni rivestiti d’erba. Qui nel periodo estivo si tiene la rassegna musicale Monforte Jazz, un luogo suggestivo dove ascoltare buona musica.

Cosa vedere nelle Langhe
Monforte d’Alba

A Monforte c’è anche una panchina gigante di colore viola, si trova lungo via della Circonvallazione (cercalo con google maps inserendo panchina gigante viola). Ma cosa sono queste panchine giganti sparse nelle Langhe?

Negli ultimi anni nelle Langhe sono nati diversi progetti artistici con il fine di valorizzare il territorio, tra questi il più famoso è il Big Bench Project. L’idea è del designer americano Chris Bangle che ha pensato di costruire la prima panchina gigante a Clavesana dove ha il suo studio.

Guardare il mondo da una panchina gigante ci fa tornare bambini osservando il paesaggio da una nuova prospettiva, a questo link trovate la mappa delle panchine giganti nelle Langhe. Una delle tante cose da fare nelle Langhe è andare a caccia delle famose panchine giganti!

Accanto alla panchina gigante ci sono anche i pastelli colorati, altro progetto artistico che riconverte i vecchi pali delle vigne in pastelli giganti! Inoltre la vista che si ha sul paese è fantastica da qui.

Panchina gigante nelle Langhe
La panchina gigante di Monforte
Pastelli giganti Langhe

Per un pranzo veloce a Monforte ti consiglio il Barolo Bar i ravioli e le acciughe al verde sono deliziosi, vini neanche a dirlo ottimi e prezzi molto onesti.

Cosa vedere nelle Langhe: Barolo e il museo del vino

Proseguendo il giro nelle Langhe ci spostiamo a Barolo, il paese che dà il nome ad uno dei migliori vini d’Italia. Barolo è dominata dal bellissimo castello Falletti.

Il castello fu costruito nel X secolo per proteggere il feudo dagli attacchi dei saraceni, oggi ospita l’interessante museo del vino, WiMu. Si tratta di un museo interattivo in cui si ripercorre la storia del vino dal neolitico ad oggi. Il costo del biglietto è di 8 Euro.

Cosa fare nelle Langhe: visitare il museo del vino
Castello di Barolo
Barolo
Barolo

Passeggiando per le vie del centro nel periodo autunnale si sente un incredibile profumo di mosto. Il paesino è un susseguirsi di enoteche e ristoranti dove assaggiare le specialità piemontesi.

La Morra

Per arrivare a La Morra da Barolo si percorre un tratto di strada bellissimo con scorci magnifici sulle vigne, dovrai per forza fermarti per qualche scatto.

Panorama delle LAnghe

La Morra sorge su un colle molto panoramico, dalla piazza principale del paese, Piazza Castello, si ha una splendida vista. La zona è rinomata per la produzione dei noti vini piemontesi: Dolcetto, Nebbiolo, Barolo e sono numerose le cantine.

Una delle cose da fare nelle Langhe è sicuramente visita a una cantina con degustazione, noi ad esempio l’abbiamo fatta alla cantina Rocche Costamagna e abbiamo acquistato anche dell’ottimo nebbiolo e barolo.

Langhe
La Morra

A pochissimi Km da La Morra si trova Verduno famoso per un vino particolare il Pelaverga. A Verduno ti consiglio un pranzo veloce alla cantina sociale (ottima anche per l’acquisto di qualche bottiglia) oppure per un pranzo o una cena più importanti il ristorante Ca’ del Re.

Cosa vedere nelle Langhe: Verduno
Verduno

Cosa vedere nelle Langhe: Barbaresco e Neive

Spostandoci di zona, due paesi che vale la pena visitare nelle Langhe sono Barbaresco patria dello omonimo vino e Neive uno dei borghi più belli d’Italia.

Barbaresco è un paesino molto carino dominato da una torre medioevale. All’interno della torre un ascensore panoramico porta ad un altezza di 13 metri per godere dello splendido paesaggio, costo 5 Euro.

Neive è uno dei borghi più belli d’Italia. Molto curato con le stradine che salgono verso la torre dell’orologio.

Cosa fare nelle LAnghe: vedere Barbaresco
Barbaresco
Itinerario nelle Langhe
Langhe del Barbaresco

Entrambi sono borghi molto graziosi. Per un aperitivo a Neive vai al Nido della Cinciallegra e un pranzo con vista al ristorante Tastè in frazione Tre Stelle.

Cosa vedere nelle Langhe: la chiesetta colorata

Tra le cose da fare nelle Langhe ci sono i trekking tra le vigne. Partendo da La Morra ci sono 7 diversi sentieri di varia lunghezza che conducono alla scoperta delle colline circostanti. L’ufficio turistico di La Morra fornisce cartine con l’indicazione dei percorsi. Secondo me i trekking sono un ottimo modo per scoprire questo territorio e per fotografarlo.

Uno dei luoghi più visitatati della zona è la chiesetta colorata delle Langhe, che può essere raggiunta proprio con una breve passeggiata tra le vigne. Questo ti permetterà di godere ancora di più del paesaggio e visitare la Chiesa del Barolo.

La chiesetta colorata delle Langhe
La chiesetta colorata delle Langhe
Itinerario nelle Langhe
Cappella Tremlett – Lewitt a La Morra

Per raggiungere la chiesa colorata delle Langhe lascia l’auto a La Morra. Con il paese alle tue spalle dirigiti a sinistra lungo la strada statale e vai verso Località Fontanazza. Puoi inserire su Google Maps Cappella delle Brunate.

La strada da percorre è breve, circa un paio di km, la vista bellissima. Il sentiero sterrato è semplice da percorre, solo al ritorno c’ è un breve tratto in salita.

La cappella del Barolo è un opera d’arte contemporanea creata dagli artisti LeWitt e TremLett, che hanno riportato a nuova vita una cappella abbandonata. Spicca con i suoi colori in mezzo alle colline coperte di vigne.

Proprio sulla strada c’è la Locanda La Fontanazza dove si mangia benissimo con una vista superlativa!

Dove mangiare nelle Langhe

Un viaggio nelle Langhe è anche un tour eno-gastronomico durante il quale assaggiare le specialità della cucina piemontese e i suoi ottimi vini.

La tipica cucina piemontese prevede come antipasti carne cruda, vitello tonnato, acciughe al verde, tra i primi ravioli al plin e tagliatelle e come dolce il bounet.

Dove mangiare nelle Langhe
Ravioli al Plin
Ristoranti a La Morra

In questo post ti ho dato alcune indicazioni che vado a riassumerti qua.

Pasto veloce: Barolo Bar a Monforte e Cantina Sociale a Verduno.

Pranzo o cena con vista nelle Langhe: locale moderno, prezzi onesti, tradizione con quel tocco in più: Locanda la Fontanazza a La Morra e Tastè vicino a Barbaresco.

Pranzo o cena in agriturismo curato con bel giardino: Ca’ del Re a Verduno.

Spero che i miei consigli su cosa vedere nelle Langhe ti siano utili. Se hai domande o curiosità scrivimi qui o suoi social ti lascio i miei riferimenti.

Buon giro nelle Langhe!